Dzogchen Teachings | International Dzogchen Community

Dzogchen Teachings | International Dzogchen Community

La Comunità Dzogchen Internazionale è una comunità laica di dimensioni planetarie basata sui principi della consapevolezza e del rispetto. Sorta spontaneamente intorno a Chögyal Namkhai Norbu, ispiratore e Maestro, è aperta a tutti.

I vari centri della Comunità sono considerati posti per avvicinare, condividere e applicare la pratica della consapevolezza, posti in cui è possibile collaborare con gli altri in una prospettiva di comune arricchimento spirituale, amicizia e armonia.

La Comunità Dzogchen rappresenta uno spazio particolarmente adatto alle esigenze della nostra vita contemporanea, venendo incontro al crescente bisogno di affiancare alla moderna tecnologia una saggezza antica a cui attingere.

La struttura della Comunità ha un’organizzazione non burocratica e si basa sullo sviluppo di sistemi di comunicazione non gerarchizzati, basata su gruppi di riferimento locali, i Gakyil.
Gakyil (lett. ‘mandala della gioia’), un organismo composto da tre sezioni contrassegnate dai colori giallo, rosso e blu, che corrispondono, secondo un antico modello buddhista, ai tre aspetti dell’individuo (corpo, energia e mente).
Il Gakyil giallo (collegato alla dimensione del corpo) si occupa della gestione economica, il Gakyil rosso (collegato alla dimensione dell’energia) delle attività e dei progetti che riguardano il mantenimento e lo sviluppo del centro, il Gakyil blu (collegato alla dimensione della mente) delle attività culturali e di quelle legate alla pratica. Il Gakyil è un organo collegiale, senza alcuna gerarchia al suo interno, e le decisioni vengono prese di comune accordo da tutti i componenti. I membri del Gakyil possono essere tre, sei o nove e vengono eletti ogni anno.
Oltre ai Gakyil locali esiste il Gakyil Internazionale, che riferisce direttamente al Maestro e che ha funzioni di gestione e di coordinamento.

I centri d’incontro più grandi sono chiamati Gar. Attualmente ne esistono due in Europa (Merigar), due in paesi di lingua russa (Kunsangar), due negli Stati Uniti (Tsegyalgar), due in Sud America (Tashigar) e due in Australia (Namgyalgar).
La Comunità conta migliaia di soci in oltre quaranta paesi.

Il sostentamento economico della Comunità Dzogchen proviene dal tesseramento, dalle quote per la partecipazione ai corsi e dalle donazioni per progetti specifici.